Vacanze a Roma: itinerari insoliti tra splendide piazze, celebri ville e storici musei

Roma
Roma è storia, Roma è arte, Roma è magia!
Attraversando i suoi vicoli si percorre il fascino dell’antichità, si ammirano i suoi panorami e ci si lascia incantare dalle sue luci e dai suoi scorci.
Un luogo magico dove la storia incontra l’arte e si fonde in una incantevole civiltà.

Prendetevi 4 o 5 giorni di riposo, lontani dalla routine quotidiana e lasciatevi trasportare dall’incanto di questa città. I numerosi hotel di Roma offrono soluzioni adatte a qualsiasi esigenza. Accogliente, dinamica, romantica.. Roma è la città dove ogni monumento, piazza o fontana prende vita facendovi scoprire, attraverso un viaggio nel tempo, la bellezza di un passato ormai lontano.

Roma - Tramonto

Ma arrivati nella “città eterna” cosa non possiamo proprio perderci? Ecco alcuni piccoli spunti per costruire il proprio itinerario e non perdersi il meglio della capitale:

San Giovanni in Laterano: Sede ufficiale ecclesiastica del papa è una delle basiliche più antiche ed importanti del mondo occidentale. E’ considerata la “Madre di tutte le chiese” ed accoglie ancora oggi un grandissimo numero di fedeli. La Basilica di san Giovanni in Laterano fu fatta costruire da Costantino nel corso del IV secolo d.C. ma subì deterioramenti nel corso degli anni e continue ristrutturazioni. Deve la sua facciata al genio di Alessandro Galilei ed il suo interno al Borromini cui il papa Innocenzo X ne affidò i lavori di restauro.

Musei Capitolini: Un complesso di musei risalenti al XV secolo, esattamente al 1471, quando, per ordine del papa Sisto IV, vennero donati alla capitale alcune statue di bronzo provenienti dal Laterano, tra cui la Lupa Capitolina. I Musei Capitolini sono il museo pubblico più antico del mondo ed ospita oggi alcune delle statue e delle più belle collezioni d’arte esistenti.

Roma- Musei Capitolini

Vittoriano: Nato per celebrare “Il Padre della Patria” questo celebre monumento venne fatto costruire dopo la morte del Re Vittorio Emanuele II, da cui prende il nome. Il progetto chiedeva la costruzione di “un complesso da erigere sull’altura settentrionale del Campidoglio, in asse con la via del Corso; una statua in bronzo del Re; uno sfondo architettonico di trenta metri di lunghezza e ventinove d’altezza” e poterono partecipare al concorso solamente artisti italiani. Il vincitore fu Giuseppe Sacconi a cui si deve la sua forma attuale. Sia l’interno che l’esterno è colmo di statue ed opere d’arte che rappresentano valori come l’Unità, la Libertà e la Patria.

Roma-Vittoriano

Villa Pamphili: Uno dei parchi più grandi di Roma insieme a Villa Borghese, questa splendida villa è stata inaugurata nel 1972 ed è grande circa 180 ettari. E’ suddivisa in tre parti: la pars urbana che sono il palazzo e i giardini, la pars fructuaria che è la pineta e la pars rustica che è la tenuta agricola. E’ oggi la sede di rappresentanza del Governo Italiano.

La bocca della verità: La leggenda narra che chiunque avesse mentito mettendo la mano all’interno di questa enorme bocca di pietra avrebbe avuto la sua mano mozzata. Questa enorme maschera di marmo attrae oggi turisti di tutto il mondo.

Roma - Bocca della verità

Il Circo Massimo: Famoso per essere stato teatro di combattimenti sportivi degli antichi romani e delle corse con i carri (bighe), è divenuto oggi un luogo dove le persone amano fare le proprie passaggiate all’aperto tra natura e resti archeologici delle antiche civiltà e godersi momenti di puro relax.

La scalinata di Piazza di Spagna: La famosa scalinata di 135 gradini che affaccia su una delle piazze più famose della città fu aperta al pubblico da papa Benedetto XIII e venne realizzata nel corso del 1700 per collegare la chiesa di Trinità dei Monti all’ambasciata borbonica spagnola a cui la piazza deve il nome.

Roma - Piazza di Spagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *