Organizzare una vacanza low cost a Roma

Visitare Roma

Roma stupenda Roma! Tutti la sognano anche solo per pochi giorni e tutti si sconvolgono nello scoprire quanto una vacanza in una capitale europea possa trasformarsi in un salasso se non si si organizza bene prima della partenza e se non si hanno tutte le dovute informazioni.

Come arrivare a Roma

La cosa più semplice nell’organizzazione della vostra vacanza low cost a Roma sarà decidere come arrivare.

Considerando che durante il vostro soggiorno sarà praticamente impossibile girare in auto valutate la possibilità di utilizzare altri mezzi e lasciare il vostro mezzo privato comodamente in garage. In fin dei conti “Tutte le strade portano a Roma”e tra cielo e terra di alternative ce ne sono.

Organizzatevi comunque con un certo anticipo  sia che optiate per il treno che per gli aerei. Per i Treni potrete consultare sia le offerte di Trenitalia con arrivo alle stazioni di Termini e Tiburtina, oppure le offerte della ormai consolidata compagnia Italo che arriva su Stazione Ostiense (anche se purtroppo al momento non collega tutte le città d’Italia).

Per i voli tutti i voli di linea toccano Roma Fiumicino, uno degli scali principali d’Europa, ma potrete consultare anche tantissime compagnie low cost che atterrano su Fiumicino, ma anche su Ciampino.

Come prenotare un hotel economico a Roma

Roma è una delle capitali europee con maggiore offerta alberghiera, vi sarà impossibile non trovare quello che cercate. Dovrete solo avere un po’ di pazienza  per scartabellare tra tutte le sistemazioni di ogni classe e prezzo, e valutare anche i prezzi degli hotel di Roma tra i diversi siti di prenotazione, magari aiutandovi con un comparatore prezzi hotel, tanto per risparmiare un po’ di tempo.

Le direttive principali per trovare un hotel economico a Roma sono le stesse delle altre città turistiche al mondo:

-non scegliete hotel eccessivamente centrali, ma considerate sempre la vicinanza ad una fermata di metropolitana (indispensabile per spostarsi dato il traffico in superficie)

-prendete in considerazione anche b&b ed eventualmente appartamenti che, mettendovi un cucinino attrezzato a disposizione vi permette di risparmiare anche qualche pasto fuori.

Come girare per Roma

Mezzi pubblici Roma

Per girare la città i mezzi pubblici sono l’unica alternativa, ma vi accorgerete che spesso la vita del pendolare a Roma non è affatto facile.

Roma ha due linee di metropolitana, e una fitta rete di bus (che però dato l’enorme traffico di superficie nelle ore di punta non garantiscono la massima puntualità)

Il biglietto di corsa semplice ha un costo di 1,50€ ed è possibile obliterarlo per 3 volte all’interno di un periodo di 100 minuti.

Considerando la vastità della città, e la necessità di utilizzare i mezzi pubblici più volte prendete in considerazione una tessera che copra più giorni o almeno un biglietto giornaliero. Potrete avere maggiori informazioni su costi e possibilità sul sito Atac Roma.

Cosa visitare a Roma

Cosa visitare a Roma Piazza Navona

Qui una lista sarebbe assolutamente superficiale, Roma è tutta da visitare ed un week end è sicuramente troppo breve anche per i monumenti principali. Quello che però troverete di bello è che Roma è un museo a cielo aperto:potreste passare giorni camminando per strade e stradine ammirando edifici, monumenti e reperti archeologici ad ogni angolo, a volte così spudoratamente pubblici e liberi da essere diventati invisibili all’occhio del romano. Il tutto assolutamente GRATUITAMENTE nonostante in molti casi ci si trovi avanti ad opere d’arte di artisti riconosciuti a livello mondiale e che in altre parti del mondo sarebbero chiuse in una teca.

Probabilmente a Roma si dovrebbe pagare un biglietto d’ingresso alla Città museo in generale perché non sto parlando di piccolezze, ma di Piazza Navona e della sua Fontana dei 4 Fiumi, del Gianicolo con il suo panorama sulla Città Eterna, di Piazza di Spagna, del Colosseo, dei Fori imperiali, della Fontana di Trevi, del Lungotevere e della sua bella Isola Tiberina, di San Pietro….e mi fermo qui tanto la lista sarebbe comunque scarna ed insufficiente!

Se poi siete a Roma durante la bella stagione pensate anche alla possibilità di  un giro in bici lungo il parco dell’Appia Antica: il Parco dell’Appia costituisce sicuramente uno dei musei-free più belli di Roma, un’isola sospesa nel tempo dove ammirare i resti di antiche ville patrizie, chiese e mausolei. Un consiglio per visitarlo? Affittate una bici e seguite i percorsi, troverete agli ingressi del parco numerosi punti di Bike Sharing.

Dove mangiare a Roma

aperitivo a roma

Ok…avete firato, affrontato mezzi pubblici, traffico e una gran folla. Ora avete bisogno di una pausa e godere di buon cibo.

Mangiare economico non significa necessariamente fast food anche se i Mac Donald non mancano il vostro fegato dopo un po’ griderebbe pietà, quindi meglio cercare anche oltre senza buttarsi necessariamente in un ristorante che tra portate, bibite, antipasti, caffè e ammazzacaffè può presentare conti salati.

Per il pranzo le alternative sono uno sproposito: pizzerie e paninoteche che offrono panini farciti con ogni immaginabile ripieno, spopolano ad ogni angolo, ma se cercate un piatto caldo controllate gli angoli “tavola calda” sia di bar che delle pizzerie stesse, specie se vi trovate in zone universitarie o di uffici. Spesso in questi posti vengono offerti anche menù fissi tipo primo bibita e caffè, o secondo, contorno, bibita e caffè (immancabile).

Per la cena la spesa sarà sicuramente un po’ più alta, ma se vi allontanate dalle strade principali troverete sorprese. Molto interessante è la zona del Ghetto dove troverete molte alternative sia di cucina tipica romana, che di cucina ebraica o anche interessanti mix.

Al turista poi non dispiacerà la zona di Trastevere popolatissima di sera tra pub e locali da aperitivo (dove i buffet possono essere interessanti per una cena economica ed il pagamento di 10/15 euro in tutto). Se vi inoltrate nei vicoli però anche qui sono numerose le pizzerie ed i ristoranti che offrono menù interessanti, e sarete comunque a due passi da una delle zone della vita notturna di Roma.

Leave a Comment

Your email address will not be published. All fields are required.